L'ozono è una molecola inorganica con formula chimica O3. È un gas blu pallido con un odore distintamente pungente. È un allotropo di ossigeno molto meno stabile dell'allotropo biatomico O2, che si rompe nell'atmosfera inferiore a O2 o diossigeno.

L'ozono è formato dal diossigeno dall'azione della luce ultravioletta e anche dalle scariche elettriche atmosferiche, ed è presente in concentrazioni molto basse in tutta l'atmosfera terrestre (stratosfera). La sua concentrazione è più alta nella regione dello strato di ozono dell'atmosfera, che assorbe la maggior parte delle radiazioni ultraviolette (UV) del Sole.

L'ozonoterapia è una forma di trattamento di medicina alternativa che pretende di aumentare la quantità di ossigeno nel corpo attraverso l'introduzione dell'ozono. Sono state suggerite varie tecniche, con presunti benefici tra cui il trattamento del cancro, dell'AIDS e della sclerosi multipla, tra gli altri.

L'ozonoterapia consiste nell'introduzione dell'ozono nel corpo attraverso vari metodi, di solito coinvolgendo la sua miscela con vari gas e liquidi prima dell'iniezione, con percorsi potenziali tra cui la vagina, il retto, intramuscolare (in un muscolo), per via sottocutanea (sotto la pelle) o per via endovenosa (direttamente nelle vene). L'ozono può anche essere introdotto tramite autoemoterapia, in cui il sangue viene prelevato dal paziente, esposto all'ozono e reiettato nel paziente.

Questa terapia è stata proposta per l'uso in varie malattie, tra cui cancro, AIDS, sclerosi multipla, artrite, malattie cardiache, demenza di Alzheimer, malattia di Lyme, anche se le prove di supporto per queste applicazioni è limitata. Le teorie sulla capacità dell'ozono di uccidere le cellule tumorali con ossigeno non hanno basi scientifiche credibili.[1] Per il trattamento dell'HIV/AIDS, sebbene l'ozono disattivi le particelle virali al di fuori del corpo.

L'ozono è stato suggerito per l'uso in odontoiatria.

L'ozono è usato come trattamento efficace per i dischi erniati e la neuropatia diabetica.

È anche usato dagli atleti per aumentare le prestazioni.